Dal 1958 al 1971

Un assiduo frequentatore divenuto poi un vero amico di famiglia fu Manuel Fangio. I suoi suggerimenti e i primi collaudi contribuirono fortemente all’immediato successo delle Stanguellini Junior 1100, le monoposto della nuova formula addestrativa internazionale.
Le Junior modenesi fecero razzia di coppe e trofei collezionando un centinaio di vittorie, tante quante le vetture costruite.
Nel 1962 l’ANCAI assegno’ a Vittorio Stanguellini il Trofeo Mondiale per costruttori di Formula Junior.
I record mondiali di velocita’ furono un’altra sfida vinta da Vittorio.

Pietro Campanella e Angelo Poggio portarono il veicolo da record Nibbio con motore Guzzi nella officina modenese per farlo perfezionare e ne scaturirono 24 primati internazionali. Sull’onda del successo venne costruita la innovativa Colibri’ con telaio Stanguellini e carrozzeria disegnata da Franco Scaglione. Questa vetturetta dalla aerodinamica esasperata progettata inizialmente per ospitare il potente e inedito otto cilindri Guzzi 500 conquisto’ nell’ottobre 1963 sei record mondiali sull’anello di alta velocita’ di Monza spinta dal piu’ modesto e classico monocilindrico Guzzi 250.
Meno fortuna ebbe un’altra creatura dello stesso periodo. Infatti, l’ottimo telaio della bella monoposto Junior Delfino a motore posteriore costruita nel 1962, non pote’ sopperire alla minore potenza delle motorizzazioni italiane nei confronti del diffuso propulsore Ford Anglia. L’ultimissima creazione sportiva di Vittorio fu una Formula 3, ma il divario tra le forze in campo, soprattutto economiche, non permise miglior risultato; con grande delusione del figlio Francesco che, ormai patentato, avrebbe voluto portarla in gara.

Chiusura Temporanea Museo per ristrutturazione.
Avvisiamo tutti gli appassionati che il Museo è attualmente chiuso per ristrutturazione. Visitate nuovamente il sito per ricevere aggiornamenti sulla data di riapertura.
Grazie

The Museum is temporary closed for renovation.
We notify all the fans that the museum is currently closed for renovation. Re-visit the site to receive updates on the reopening date.
Thanks